Vento – La presentazione del libro

«La bicicletta è la trascrizione dell’energia in equilibrio, l’esaltazione dello slancio, l’immagine visibile del VENTO. Tendenzialmente vola; rade ma non tocca la terra», Cesare Angelini

Una pista ciclabile lunga quanto il Po. 679 km per poter viaggiare su due ruote da Venezia a Torino. Questo è il progetto di VENTO, ideato da un gruppo di ricerca del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano e che ha l’ambizione di diventare la ciclabile più lunga del Sud Europa.
Secondo i suoi ideatori la ciclovia, al costo equivalente di 2 km di autostrada, favorirebbe la crescita del cicloturismo non solo nella pianura padana, ma potrebbe segnare la rotta per una visione di ciclabilità del tutto assente nella nostra cultura e innescare iniziative analoghe su tutto il territorio nazionale. Si stima che un progetto del genere potrebbe generare duemila posti di lavoro oltre a incrementare il turismo e l’economia di territori rurali che rischiano di essere dimenticati.
Dall’esperienza maturata è nato un film-documentario che racconta, in quindici tappe, il percorso che attraversa le quattro regioni della valle del Po.

Quest’avventura si è anche trasformata in un libro, che sarà presentato il 10 dicembre alla Casa dell’Ambiente di Torino. Sarà un’occasione per discutere dello stato attuale dell’opera, delle prospettive per la città di Torino e della promozione di forme di sviluppo turistico più dolci e sostenibili.

Vento

Gli autori, Paolo Pileri, Alessandro Giacomel, Diana Giudici
del DAStU – Politecnico di Milano, dialogano con:
Luca Remmert | Presidente di Compagnia di San Paolo
Antonella Parigi | Assessore alla Cultura, Turismo di Regione Piemonte
Francesco Balocco | Assessore ai Trasporti e Infrastrutture di Regione Piemonte
Enzo Lavolta | Assessore all’Ambiente della Città di Torino
Claudia Cassatella | DIST – Politecnico di Torino

L’appuntamento quindi è per giovedì 10 dicembre, alla Casa dell’Ambiente, in Corso Moncalieri, 18 a Torino.

Per scaricare il programma completo clicca QUI.

Lascia un commento