Servizio Civile – 6 Volontari per il progetto Reti per la resilienza e la sostenibilità

L’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus – Rete WEEC è alla ricerca di 6 volontari maggiorenni che, alla data di presentazione della domanda, non abbiano compiuto il ventinovesimo anno di età. I volontari saranno impegnati a supporto delle attività dell’Ente. L’Istituto sviluppa un’attività di networking, divulgazione, promozione culturale, ricerca, progettazione, formazione, consulenza, soprattutto nel ramo della tutela ambientale e del patrimonio culturale e delle “educazioni” trasversali in genere e gestisce sia la rete mondiale WEEC – World Environmental Education Congress, sia la rete WEEC Italia. Gestisce la Casa dell’ambiente, spazio pubblico di cultura ambientale e di interpretazione del territorio cui hanno aderito decine di associazioni ed enti.

 

Obiettivi del progetto

Salvaguardia e tutela di parchi e oasi naturalistiche, attraverso il rafforzamento dell’educazione all’ambiente e alla sostenibilità, ampliando la rete dei soggetti interessati e stabilendo tra loro un’azione sinergica e continuativa.

A tal fine si intende coinvolgere la cittadinanza in progetti di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali, in particolare sulle potenzialità della fascia fluviale intorno alla Casa dell’Ambiente, creare occasioni di approfondimento e formazione, animare la rete di associazioni e cittadini impegnati nella promozione ambientale facilitando incontri e partnership, rendere fruibile al pubblico un archivio di libri, riviste e documenti presenti presso l’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus.

 

Modalità di invio delle candidature:

Tutte le informazioni relative al bando di servizio civile nazionale, agli obiettivi specifici della campagna e alla formazione prevista per i volontari sono disponibili sul sito Torino Giovani al seguente link:

http://www.comune.torino.it/torinogiovani/bando-2019-reti-per-la-resilienza-e-la-sostenibilita

Per partecipare alle selezioni è necessario presentare domanda online attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) entro e non oltre le ore 14.00 del 10 Ottobre 2019. Per informazioni vai alla pagina Come candidarsi.

 

Condizioni e durata:

Il progetto avrà una durata di 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali articolati in 5 giorni.

Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento di riferimento un contratto che fissa l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 439,50.

Al termine del servizio all’operatore volontario verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio civile redatto sulla base dei dati forniti dall’ente, oltre ad un attestato o certificazione di riconoscimento e valorizzazione delle competenze prodotto dall’ente stesso, secondo le modalità previste da ciascun progetto.

 

Requisiti di ammissione:

Per l’ammissione alla selezione è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti:

•cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;

•aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;

•non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

•appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;

•abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;

•abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Per ulteriori informazioni scrivere una mail all’indirizzo segreteria@schole.it oppure contattare il 0114366522 dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 18:00.

 

Lascia un commento