Riuso: la più sconosciuta delle tre “R” ha una nuova voce

A Torino nasce il “Tavolo del Riuso” per diffondere conoscenza e stimolare nuovi progetti con ricadute economiche e occupazionali.

Il 16 giugno il Workshop inaugurale e la mostra fotografica “I Volti del Riuso”

Torino, 15 giugno 2017 – Venerdì 16 giugno a Torino si parla di Riuso, perché nasce ufficialmente un Tavolo omonimo, per fare cultura e diffondere buone pratiche di questa attività ecologica, economica e sociale, che coinvolge figure professionali molto differenti tra loro. La meno conosciuta delle tre “R” della “grerarchia europea” (riduci, riusa, ricicla) ha infatti un potenziale di sviluppo economico e occupazionale ancora poco esplorato, anche a causa della frammentazione del settore.

Avviato nell’area metropolitana torinese nel 2016, su sollecitazione e contributo della Compagnia di Sanpaolo, il Tavolo riunisce operatori di diversi ambiti del riuso (associazioni culturali, cooperative sociali, testate giornalistiche ecc.) con l’obiettivo di creare un soggetto di coordinamento che possa attivare sinergie, partecipare a progetti comuni più strutturati e ambiziosi e offrirsi come interlocutore qualificato per le pubbliche amministrazioni.

Venerdì 16 giugno 2017 il Tavolo del Riuso si presenterà pubblicamente, per la prima volta, in occasione di un Workshop tecnico ad inviti, riservato a operatori del settore locali e nazionali, con l’obiettivo di approfondire alcuni degli aspetti meno conosciuti del mondo del riuso, ben più vasto di quanto si è soliti pensare. Il riuso può infatti spaziare dalle riparazioni delle officine meccaniche all’antiquariato, dai mercatini dell’usato all’upcycling, dai centri di riuso fino alle piattaforme on line. Tutte attività artigianali e commerciali che già oggi lavorano, producono reddito, forniscono servizi, utilizzando oggetti usati. Un mercato estremamente ampio e molto diversificato, per dimensioni, pratiche e soggetti coinvolti (profit e non-profit) che operano in un sistema di regole spesso poco chiare, macchinose o inadeguate, se non addirittura – in alcuni casi – inesistenti.

Per approfondire questi limiti e individuare i possibili sviluppi futuri, i partecipanti alle tavole rotonde del mattino si divideranno in tre gruppi di lavoro ospitati nelle sale della Casa del Quartiere di San Salvario, in via Oddino Morgari 14, a Torino. Al termine del Workshop fra le 15,30 e le 17,30 del pomeriggio, gli animatori dei gruppi presenteranno in una Plenaria comune, aperta anche al pubblico esterno, i contenuti emersi nella mattinata di confronto. Nello spazio del cortile interno sarà inoltre possibile visitare la mostra “I volti del riuso”, con le fotografie di Federico Botta e le illustrazioni di Chiara Allione, che rimarranno in esposizione fino a domenica 18 giugno.

Programma del Workshop

Pier Andrea Moiso
 Coordinamento generale presso Triciclo S.C.S.
Mob. +39 348 7613325
p.moiso@triciclo.com

Antonio Castagna
Direzione scientifica del workshop
Mob. +39 329 6957191
castagnaformazione@gmail.com

Lucia Mason
 Segreteria Organizzativa presso Casa dell’Ambiente
Mob. +39 3926143113
info@tavolodelriuso.it

Ufficio stampa:

Andrea Gandiglio, Greenews.info
Mob. + 39 3924532594
direttore.ed@greenews.info

              Giuseppe Iasparra, Eco dalle Città
Mob. +39 349 0842408
giuseppe.iasparra@ecodallecitta.it

Donatella Pavan, Giacimenti Urbani
Mob. +39 349 0927119
donatella@giacimentiurbani.eu

www.tavolodelriuso.it

Facebook @tavolodelriuso

Twitter @tavolodelriuso

Instagram: tavolodelriuso

Comments are closed.