Giunto a Torino il Treno Verde di Legambiente

Capitan Acciaio di RICREA accoglie adulti e bambini per far riflettere sul valore del riciclo. Lo scorso weekend a Porta Nuova la mostra interattiva

Sabato 30 marzo è arrivato a Torino, nella stazione di Porta Nuova, il Treno Verde di Legambiente. Per promuovere la mobilità sostenibile, sensibilizzare e informare i cittadini sull’inquinamento atmosferico, l’associazione ambientale ha organizzato questa iniziativa in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. A partire da Palermo il 20 febbraio, il Treno Verde ha attraversato la penisola italiana e sta per terminare la sua corsa a Milano, dove sarà presente il 3-4-5 aprile. Sul mezzo è possibile osservare una mostra interattiva riguardante i cambiamenti climatici e il modo in cui l’umanità sta lavorando per rispondervi, con l’obiettivo di abbandonare i combustibili fossili.

La mostra intende poi coinvolgere i cittadini informandoli sulle buone pratiche ecologiche. In particolare, un vagone del treno riguarda il valore del riciclo dell’acciaio. Se ne occupa Ricrea, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, che con le sue azioni incoraggia una corretta raccolta differenziata dei contenitori in acciaio, dall’ambito domestico a quello aziendale. Come ricorda Domenico Rinaldini, il presidente del Consorzio, l’acciaio è infatti “un materiale straordinario, che si ricicla al 100% e all’infinito” Per questo è importante gettare negli appositi contenitori oggetti in acciaio di uso quotidiano come “barattoli, scatolette, lattine, fusti, secchielli, tappi e bombolette che se raccolti e avviati a riciclo, possono tornare a nuova vita”. “L’Italia mostra già uno dei tassi più alti registrati tra i materiali riciclabili, il 75,3%” spiega ancora Rinaldini “ma obiettivo del Consorzio è di migliorare ulteriormente questi risultati, tramite una buona informazione dei cittadini”.

Il Treno è giunto al binario 1 di Porta Nuova alle 10.00 di sabato. Oltre al presidente di Ricrea, ad accoglierlo erano presenti anche l’assessore all’Ambiente della Città di Torino Alberto Unia e il presidente di Amiat Gruppo Iren Christian Aimaro, il quale rimarca l’adesione di Amiat all’iniziativa, vista l’importanza della gestione sostenibile dei rifiuti da parte dei torinesi e quindi di un’efficacie educazione ambientale per tutti i cittadini.

Inoltre, l’evento ha visto la partecipazione di un personaggio d’eccezione: Capitan Acciaio, il supereroe di Ricrea. Anch’egli salito a bordo del Treno Verde, ha accolto nel vagone dedicato adulti e bambini per aiutare a riflettere sull’importanza del riciclo.

 

Link

http://www.trenoverde.it/

http://www.consorzioricrea.org/

Written by

Lascia un commento