Educazione ambientale fondamentale. Ma chi insegna agli insegnanti? Alla Casa dell’Ambiente il seminario gratuito del WWF

Col passare degli anni è diventata sempre più evidente la necessità di rinsaldare il rapporto dell’uomo con la natura. Specialmente se si tratta di bambini o giovani che vivono in metropoli come Torino. Qui, la scuola, in primis, dove i ragazzi passano la maggiorparte del loro tempo, deve garantire l’educazione ambientale, e con “scuola” si parla quindi di “insegnanti”. Ma chi insegna agli insegnanti? Lunedì 2 marzo, dalle ore 14:30 alle ore 18:30, alla Casa dell’Ambiente, il WWF viene incontro a questa esigenza. Obiettivo: formare gratuitamente i docenti di ogni ordine e grado sulla natura in città e sul valore della biodiversità urbana. Corso riconosciuto dal MIUR.

Urban Nature, diamo spazio alla Natura in Città
SEMINARIO GRATUITO PER DOCENTI DI OGNI ORDINE E GRADO
Iniziativa riconosciuta come corso di formazione docenti

Il WWF Italia invita i docenti delle scuole di ogni ordine e grado a un seminario sulla biodiversità urbana, sui servizi ecosistemici che essa offre, sulla sua importanza per il benessere umano e, in modo particolare, per quello dei più giovani, sul suo valore educativo e sul ruolo che la scuola può rivestire per aumentarne la presenza e la qualità.

Per il quarto anno di fila il WWF Italia dedica alla natura in città una serie di iniziative volte a generare un modo di pensare gli spazi urbani dando più valore alla natura.
L’obiettivo è promuovere azioni virtuose da parte delle scuole, il cui ruolo è insostituibile in questo contesto, ma anche di amministratori, comunità, cittadini e imprese, per proteggere e incrementare la biodiversità del proprio territorio facendo comprendere quanto questa sia importante.
Educare i giovani ad abitare il mondo, attraverso un approccio positivo a partire dai luoghi di vita, può essere un primo passo per un loro futuro atteggiamento protettivo verso le forme viventi e l’ambiente naturale.

Il corso è rivolto agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e prevede, oltre a un aggiornamento qualificato sui contenuti legati al valore della biodiversità urbana, proposte didattiche concrete.
WWF è ente accreditato per la formazione del personale della scuola.

L’iscrizione è obbligatoria e va comunicata entro il 25 febbraio con una e-mail a docenti@wwf.it dichiarando il proprio interesse a partecipare con il nome, cognome del partecipante, dati relativi alla scuola, materia insegnata, recapito telefonico.

L’incontro è a numero chiuso massimo 30 posti

Contatti e iscrizioni:

docenti@wwf.it Tel.: 06.84497272 Katia Rossi 335.5482934

PROGRAMMA

14.30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI ED ACCOGLIENZA
SALUTI ISTITUZIONALI
Mario Salomone, Presidente della Casa dell’Ambiente
15.00 PRESENTAZIONE DELL’INIZIATIVA
15.15 I SERVIZI DELLA NATURA 2020: ANNO DELLE SCELTE (New Deal for Nature and People )
Katia Rossi, Urban Nature WWF Italia; Rappresentanti WWF Young
15.45 LE CITTA’ AMICHE DELL’ACQUA
Riportare natura nei fiumi urbani: un’impresa possibile
Elena Dan e Ing. Andrea Goltara, Direttore CIRF- Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale Mestre (Venezia)
16.15 Pausa
16.30 Alla scoperta della Biodiversità urbana in Piemonte
ANMS -Associazione Nazionale Musei Scientifici
Irene Pellegrino, Università del Piemonte Orientale
Giovanni Boano , Museo Civico di Storia Naturale di Carmagnola
17.00 NATURA IN CITTA’
Magg. Vincenzo Andriani, Reparto Carabinieri Forestali sez. Biodiversità di Verona
17.20 Esempi di buone pratiche cittadine
Marco Bonfante e Marco Borelli, Associazione Vie d’acqua partner de Il Pianeta Azzurro
17.45 “L’IMPEGNO DELLE SCUOLE PER LA NATURA DELLE NOSTRE
CITTÀ”: LA PROPOSTA DEL CONTEST
Katia Rossi, Contest WWF
18.00 PRESENTAZIONE DEI MATERIALI CHE VERRANNO FORNITI
E DOMANDE E INTERVENTI DI CHIUSURA
18.30 Chiusura dell’incontro

L’iniziativa è riconosciuta come corso di formazione docenti (il corso è caricato sulla piattaforma SOFIA).
WWF Italia è Ente riconosciuto e accreditato presso il MIUR per la formazione dei docenti
A tutti i docenti partecipanti sarà inviato un attestato valido come attività di formazione in servizio.

Comments are closed.